bg1
bg1
facebook googleplus

la nostra storia

Sono trascorsi ormai alcuni anni dal momento in cui si iniziò a parlare di trasferimento tecnologico all’Università di Sassari, nel 2005. Questi termini, sconosciuti a molti nel sistema universitario, come peraltro la definizione della “terza missione” dell’Università, già esplicitata da alcuni decenni negli atenei statunitensi ed anglosassoni, suscitarono la curiosità di alcuni docenti e funzionari amministrativi che ebbe l’intuizione di creare un gruppo di lavoro che si concentrasse sul progetto di avvio dell’Ufficio Trasferimento Tecnologico dell’Università di Sassari.

Le motivazioni principali che spingevano verso la costituzione di un Ufficio Trasferimento Tecnologico erano legate all’esigenza di poter gestire in modo sistematico e organizzato i rapporti con Enti esterni, imprese, Amministrazioni locali e tutti i soggetti che potessero essere interessati alla produzione scientifica dell’Ateneo e alla sua valorizzazione industriale, concorrendo in tal modo all’incremento della competitività del territorio. Si pensava, inoltre, che dotare l’Ateneo di uno strumento istituzionale che potesse costituire una fonte potenziale di entrate alternative, in tempi non facili per il finanziamento della ricerca pubblica.

Il gruppo di lavoro si concentrò sulla partecipazione al bando del MUR (il celebre avviso 527/2005 volto a finanziare l’avvio o il rafforzamento dei TTO universitari) che consentì di ottenere le risorse necessarie per lo start up del servizio e per creare una rete interregionale con gli Atenei di Cagliari, Genova e Milano Bicocca. L’Università di Sassari era capofila del progetto denominato ILONET (istituzione di un network ILO a carattere internazionale con avanzate funzionalità di rete).

La rete aveva l’obiettivo di creare un centro di coordinamento fra il mondo universitario e il mondo produttivo, favorire lo scambio di buone pratiche e la definizione di linee guida comuni tra i nodi e, per le due università sarde, di porre le basi per la ”Rete Regionale per l’Innovazione” in Sardegna, già presente programmi nelle linee di attività del POR Sardegna 2000 – 2006 e rafforzata nell’attuale programmazione 2007 – 2013 sotto il cappello istituzionale del progetto INNOVA.Re.

La nostra MISSION

L'Ufficio è una struttura di interfaccia e di raccordo tra la ricerca scientifica e il mondo delle imprese. Favorisce i processi di trasferimento di conoscenze e tecnologie sviluppate nell’Ateneo per la crescita economica e sociale del territorio. Promuove e sostiene la tutela della proprietà intellettuale e la nascita di nuove imprese innovative e spin off.

Sinnova 2014

 
 

al servizio dell'innovazione

SERVIZI ALLE IMPRESE

Grazie allo scouting delle tecnologie e dei risultati della ricerca maturata all’interno dell’Ateneo, l’Università di Sassari è in grado di proporre soluzioni alle domande di innovazione e sviluppo provenienti dal territorio e di fornire una adeguata ed efficiente risposta alle esigenze di ricerca dell'industria.

VALORIZZAZIONE DELLA PROPRIETA’ INTELLETTUALE

L'Università di Sassari incentiva la tutela della Proprietà Intellettuale dei risultati della ricerca, anche in collaborazione con le imprese, dando adeguato supporto alla brevettazione e favorendo il licensing di brevetti, modelli di utilità alle imprese a beneficio dello sviluppo economico e sociale.

BUSINESS PLANNING E INCUBAZIONE D’IMPRESA

L’Università, attraverso le spin off nate dai propri ricercatori e le attività di pre-incubazione, coaching e mentoring delle idee di business provenienti dall’Università e di incubazione delle imprese start up contribuisce alla crescita del sistema produttivo e offre l’opportunità di investire in imprese giovani, dinamiche ed innovative.

START CUP SARDEGNA

E’ la competizione annuale, promossa dalle Università sarde, che premia le migliori idee d'impresa innovativa da realizzare in Sardegna.

StartCup Sardegna fornisce gratuitamente a tutti i partecipanti formazione e assistenza per la redazione del Business Plan. Alle migliori idee di impresa offre premi in denaro, servizi di accompagnamento al mercato, e la possibilità di partecipare al Premio Nazionale per l'Innovazione.

Per maggiori informazioni: www.startcupsardegna.it

ALTRI SERVIZI

  • partecipazione a progetti e bandi  di ricerca & sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico
  • scambio di competenze tra mondo imprenditoriale e della ricerca, enti ed operatori pubblici e privati
  • formazione e orientamentocomunicazione ed help desk